12 Febbraio 2020

AI LAZIALI, CI PENSANO I LAZIALI...
di Stefano Greco

AI LAZIALI CI PENSANO I LAZIALI, è una frase che sento ripetere da una vita. Ma non è solo uno slogan, è un qualcosa di reale, anzi, quasi un dogma, perché è così da sempre. Ed è così anche e soprattutto questa volta, perché l’incendio che ha distrutto il Lazio Club New York ha toccato tutti noi: chi ci è entrato almeno una volta, chi sognava o aveva programmato di andarci e anche chi sa che non potrà mai permettersi di arrivare fino a lì ma che video dopo video e iniziativa dopo iniziativa ha imparato ad amare quei ragazzi, Giovanni in testa.

Ecco, ora Giovanni ha bisogno di un aiuto vero, non di messaggi o pacche sulle spalle. Perché in quel locale ci aveva investito tutto, perché quel caffè-ristorante era diventato un punto di riferimento per tanti e tra le tante attività del Lazio Club New York c’era quella di avvicinare al calcio tanti ragazzi. Ha fatto tanto per tante persone Giovanni e ora ha bisogno di una mano. E i laziali, anche questa volta, faranno la loro parte.

Ieri sera, finalmente, Giovanni e i ragazzi del Lazio Club New York Giorgio Chinaglia hanno aperto un canale ufficiale di raccolta fondi. Quindi, invece che disperdere energie (e soldi…) in varie iniziative nate a fin di bene ma che non portano da nessuna parte, chi vuole fare veramente qualcosa per far rinascere il Lazio Club New York non deve fare altro che cliccare su questo link e fare la sua donazione…

https://www.lazioclubnyc.com/copy-of-giveback?fbclid=IwAR2sQTP2mLldXXIGfQHOBfX-TENPf-e5BfZLBF5xGetORfkW4K6Sd6tGmGg

Per fare qualcosa di concreto, basta avere una qualsiasi carta di credito, oppure una paypal o anche una postepay. Lo faranno i tifosi, lo faranno anche alcuni giocatori della Lazio e Simone Inzaghi, che è andato a trovare Giovanni l’estate scorsa quando è andato in vacanza a New York. Già, perché una sosta nell’ East Village, al civico 48 E della 7th Street, era diventata una tappa obbligata per ogni tifoso laziale che sbarcava a New York. Per questo, il Via della Pace deve rinascere presto e, se possibile, ancora più bello di prima. Perché è vero che oggi come oggi togliersi di tasca 10, 15 o 50 euro può essere un problema per tutti, ma di soldi se ne buttano tanti e questi, invece, non sono buttati. Sono tanti piccoli mattoncini che servono per costruire un qualcosa di importante, fatto dai laziali per aiutare un altro laziale che sta in difficoltà. E Giovanni se lo merita perché, squadra a parte, nessuno come lui ha fatto girare il nome della Lazio in tutti gli Stati Uniti e nel mondo in questi ultimi anni.

Non vado oltre, perché sono sicuro che non c’è nessun bisogno di aggiungere altro, se non ricordare che AI LAZIALI CI PENSANO I LAZIALI, come ho scritto all’inizio, non è un semplice slogan. E forse mai come in questa occasione possiamo dimostrarlo!

FORZA LAZIO, FORZA GIOVANNI, FORZA LAZIO CLUB NEW YORK GIORGIO CHINAGLIA!




Accadde oggi 30.05

1948 Torino, stadio Filadelfia - Torino-Lazio 4-3
1950 Roma, Stadio Nazionale - Lazio-Glasgow Celtic 0-0
1954 Genova, stadio Luigi Ferraris - Sampdoria-Lazio 0-0
1970 Lazio-Napoli 4-0
1989 Nasce a Opava (Rep. Ceca) Libor Kozak, attaccante
1993 Roma, stadio Olimpico - Lazio-Napoli 4-3

Video

Intervista a Luciano Moggi
di Stefano Greco

Titolo Lazio

Analisi del titolo S.S. LAZIO del 29/04/2020
 

795.609 titoli scambiati
Chiusura registrata a 1,196
Variazione del -0,33%