09 Maggio 2018

Quote "sospette" per la goleada dell'Inter
di Stefano Greco

Non mi sono mai iscritto al partito dei complottisti (che, anzi, ho sempre combattuto…) e non ho partecipato al pianto per gli arbitraggi che hanno penalizzato (sono sotto gli occhi di tutti i torti subiti quest’anno) la Lazio perché da sempre (e da uomo di sport) credo che a determinare un risultato non sia solo ed esclusivamente la decisione di un arbitro, ma una serie di fattori dei quali il direttore di gara è forse il più influente, ma non quello determinante, ameno che la decisione non arrivi a partita finita o quasi. Ho fatto questa premessa, secondo me indispensabile, perché questa che sto per raccontare altrimenti potrebbe essere letta solo come una sorta di ipotesi di complotto, mentre secondo me è un qualcosa di serio, di molto serio, che dovrebbe far drizzare le antenne a chi di dovere. Perché riguarda Inter-Sassuolo, una delle due partite chiave per decidere l’assegnazione del quarto posto (l’altra è Crotone-Lazio) e perché si tratta di scommesse. E sappiamo bene il recente passato ci ha insegnato che dietro a certi volumi di gioco o a certe quote quantomeno “strane” spesso e volentieri si nasconde qualcosa.

Come tutti sanno, l’Inter per provare ad arrivare all’Olimpico allo scontro diretto dell’ultima giornata con la Lazio con il vantaggio di poter contare su 2 risultati utili su 3, deve sperare che la Lazio non vinca a Crotone. Perché se la Lazio vince, resta indietro di due punti. Ma se la Lazio dovesse pareggiare, l’Inter la raggiungerebbe a quota 72 punti e a parità di risultati negli scontri diretti ad assegnare il quarto posto sarebbe la differenza reti. E a 2 giornate dalla fine, la Lazio ha un +41 nella differenza reti contro il + 36 dell’Inter. Quindi, l’Inter oltre a dover sperare in un pareggio della Lazio e in una vittoria casalinga contro il Sassuolo, deve per forza di cose provare a vincere con una goleada, almeno con 6 gol di scarto.

Bene, andando a spulciare le quote di Intralot sul risultato esatto di Inter-Sassuolo, ho scoperto che la quota ALTRO (ovvero quella del risultato maggiore del 4-0) era in assoluto la più bassa: appena 4,25 (immagine al centro della foto evidenziata in rosso), addirittura più bassa del 4-0 quotato a 8,00. Questo significa che viene considerata “più probabile” una vittoria con almeno 5/6 gol di scarto rispetto al 4-0, oppure che i volumi di gioco su una vittoria dell’Inter con un risultato quasi tennistico inserito nella quota ALTRO sono talmente alti da aver fatto abbassare la quota. Una cosa mai vista, decisamente sospetta.

Sono andato allora sul sito online di altre due società di scommesse e il risultato è stato più o meno lo stesso, come potete vedere nella foto dell’articolo: 4,62 per la quota ALTRO per un gestore e 4,75 per l’ultimo che ho consultato. Quindi, per tutti l’evento legato ad una vittoria dell’Inter con il Sassuolo con 5 o più gol di scarto è considerato IL PIÙ PROBABILE, visto che è quello con la quota più bassa.

Per farvi capire meglio di che cosa parliamo, la quota ALTRO per un risultato simile in tu Benevento-Genoa è quotata a 15,00, in Fiorentina-Cagliari a 12,00, in Crotone-Lazio a 16,00, in Torino-SPAL a 17,00, in Verona-Udinese a 11,00, in Bologna-Chievo a 30,00, in Atalanta-Milan a 19,00, in Roma-Juventus a 30,00 e in Sampdoria-Napoli (la più bassa…) a 8,50… Ovvero, esattamente dal doppio in su.

Per farvi capire che siamo davanti ad un qualcosa di decisamente anomalo (e di conseguenza anche di decisamente sospetto), basta pensare che una quota ALTRO così bassa, non c’è mai stata per nessuna partita della Lazio, anche se la squadra di Inzaghi in questo campionato ha fatto 5 goleade comprese nella quota ALTRO: 6-1 al Sassuolo, 5-1 in casa del Benevento, 5-1 all’Olimpico con il Chievo e 6-2 in casa contro il Benevento. L’Inter, invece, in tutta la stagione solo 2 volte ha segnato 5 gol: il 18 marzo contro la Sampdoria (5-0 a Marassi) e il 3 dicembre 2017 quando ha battuto per5-0 il Chievo a San Siro. In tutte le altre 34 partite di campionato, ha segnato al massimo 4 gol al Cagliari e 4 gol domenica all’Udinese. Quindi, non parliamo di una macchina da gol (ha segnato 23 reti meno della Lazio, 22 meno della Juventus e 11 meno del Napoli) e comunque di una squadra che in questo campionato non ha mai segnato 6 reti in una sola partita. Ma la quota che prevede la goleada che serve all’Inter per superare la Lazio nella differenza reti (e quindi, in caso di pareggio della Lazio a Crotone di poter contare su 2 risultati utili su 3 nello scontro diretto dell’Olimpico nell’ultima di campionato) è quotato appena a 4,25: quindi è più probabile di un eventuale pareggio del Cagliari a Firenze (quotato 4,50), più probabile di una vittoria della Sampdoria (quotata a 5,15) a Marassi contro un Napoli che oramai ha perso lo scudetto.

E questa mattina, a causa dei volumi di giocate sulla goleada dell'Inter contro il Sassuolo, su Chancebet la quota della voce ALTRO è crollata, scendendo addirittura a 3,02. Mentre su uno dei maggiori siti di scommesse del mondo, Inter-Sassuolo non è addirittura quotata...

Tanto per aggiungere un’ulteriore curiosità, la settimana scorsa (e nonostante le enormi vincite registrate in occasione di Roma-Barcellona dagli scommettitori) il 3-0 della Roma contro il Liverpool era quotato a 34,00 (contro il 60 a 1 di Roma-Barcellona), il 4-0 a 50,00, il 4-1 a 28,00 e il 5-2 (che rientrava sotto la voce ALTRO) era quotato a 30,00… Ed è così sempre. Per Inter-Sassuolo, invece, no. E sarebbe interessante sapere che cosa ne pensano ai Monopoli di Stato di questa quota e dei volumi di gioco per un risultato tennistico quasi annunciato dell’Inter per la sfida di sabato a San Siro. Magari sarebbe interessante anche dare una sbirciatina ad Odds Scanner, Hot Odds e Asian Odds, i tre siti più frequentati dagli scommettitori di tutto il mondo utilizzati per l'analisi della variazione quote scommesse e per monitorare i flussi scommesse in forma di market mover, come se fosse un indice di Borsa con le varie quotazioni dei titoli e soprattutto dei volumi di acquisto o di vendita degli stessi. L’unica cosa certa, è che ci troviamo davanti ad una vera e propria ANOMALIA, come se qualcuno già sapesse con precisione che cosa succederà sabato a San Siro.




Accadde oggi 18.08

1968 Grosseto, Stadio comunale - Grosseto-Lazio 0-8
1982 Coppa Italia I turno, girone 3, gara 1 - Roma, stadio Flaminio - Lazio- Perugia 3-2
1993 Roma, stadio Olimpico - Lazio-Cagliari 0-0 (5-4 d.c.r.)
2000 Goteborg, - Gaiss-Lazio 0-4
2002 Udine, stadio Friuli - Triangolare del Friuli
2003 Rieti - Torneo dei Tre Continenti

Video

Adesso vi spiego...
di Gianmarco Liberati

Titolo Lazio

Analisi del titolo S.S. LAZIO del 13/07/2018
 

292.805 titoli scambiati
Chiusura registrata a 1,644
Variazione del +2,37%